fbpx
  • 030.6700152
  • Viale Libertà 39/a Bedizzole (BS) 25081

Business coaching: 5 ragioni per cui ti serve

L’obiettivo di un mental coach, in qualunque ambito di applicazione, è quello di ottimizzare le prestazioni avviando un percorso di crescita che porti a risultati duraturi. L’allenamento mentale può quindi trasformarsi nell’aspetto di punta di una strategia aziendale, perché permette di migliorare e rafforzare posizioni di leadership, attività di team building e salute del business.

 

Cos’è il business coaching

 

Il business coaching è un processo attivo: l’azienda infatti intraprende un percorso di cambiamento e lo realizza brillantemente solo se le risorse umane al suo interno si impegnano consapevolmente nella stessa direzione.

Perché questo sforzo collettivo raggiunga obiettivi perseguibili e soddisfacenti, è necessario che ogni anello della catena eserciti al meglio il proprio ruolo. Il mental coach lavora in modo capillare per aiutare i dipendenti a scoprire e valorizzare le proprie responsabilità nel tessuto aziendale, instaurando un rapporto di fiducia coi vertici, e dialogando coi manager per allineare le tecniche di business coaching con le linee strategiche dell’impresa.

Il primo passo consiste nell’individuare deficit e problemi dell’organizzazione, che spesso diventano fonte di stress e danneggiano innanzitutto il personale. Il mental coach aiuterà i dirigenti a progettare soluzioni efficaci e sostenibili, costruendo una base solida per riaffermare la missione aziendale, consolidare le competenze dei vari membri, e rilanciare la produttività.

Solitamente il progetto concordato tra i vertici e il mental coach ha la durata di un anno almeno. Ogni giorno queste figure si incontrano secondo un programma di appuntamenti che prevedono, in alcune occasioni, il coinvolgimento degli altri livelli della gerarchia professionale. Sono Stefano Pigolotti, e nella mia esperienza come mental coach ho avuto modo di affiancare diverse imprese nella definizione di nuovi traguardi, nonché di punti di forza e debolezza su cui focalizzarsi. In qualità di business coach assisto l’azienda nella misurazione dei risultati, le fornisco un metodo per realizzare la transizione nel modo più efficiente possibile, e studio le tecniche da insegnare a dipendenti e collaboratori per determinare un clima più positivo nell’ambiente di lavoro.

 

I vantaggi del coaching in azienda

Un programma di business coaching efficace porta ad ottenere risultati determinanti nel successo dell’azienda. Le ragioni valide per affidarsi a un professionista della motivazione e pianificazione aziendale sono almeno cinque:

  1. migliora la comunicazione interna ed esterna: grazie alle tecniche di coaching aziendale, lo scambio di informazioni, idee ed opinioni diventa più fluido ed efficiente sia nell’organico stesso dell’impresa sia tra quest’ultima e altri player del mercato;
  2. si arricchiscono i rapporti interpersonali: le relazioni tra i colleghi e tra diversi livelli della gerarchia professionale diventano più limpide e rispettose, stimolando i dipendenti a condividere la missione dell’azienda e a investire le proprie energie per realizzarla;
  3. crescono le potenzialità personali: l’allenamento mentale, applicato alla logica d’impresa, risolve i punti deboli e valorizza quelli di forza dell’organico aziendale, consentendo ai lavoratori di crescere professionalmente;
  4. si risolvono i conflitti e le situazioni di stress: il coach insegna a dipendenti e dirigenti come disinnescare gli attriti, trasformandoli in confronti utili per tutte le parti in gioco ed evitando che diventino cronici;
  5. si semplificano decisioni e deleghe: ogni ruolo all’interno dell’azienda ridefinisce le proprie competenze attraverso il business coaching, rendendo i processi decisionali e di delega più diretti e fondati su rapporti di fiducia reciproca.

Un ultimo aspetto del business coaching firmato Stefano Pigolotti è il miglioramento della capacità di previsione, grazie ad una generale presa di consapevolezza che viene in primo luogo dai vertici. Conoscere i limiti e le risorse della propria impresa con l’affiancamento di un coach è non solo possibile, ma anche fondamentale per stabilire obiettivi sempre nuovi ed essere competitivi all’interno di un mercato fitto di concorrenti.

 

 

Iscriviti alla newsletter

Post Your Comment